definiamo la tua immagine, accogliamo i tuoi ospiti, generiamo il tuo futuro

info@aspasiaincoming.com – 349 8575166

Con o Senza OTA?

Ad ogni albergatore o proprietario di una struttura ricettiva sarà sicuramente capitato di trovarsi all’interno di una conversazione o di un dibattito sull’utilizzo o meno delle OTA. Ma innanzitutto COSA SONO?

OTA = Online Travel Agency.

Sono quindi delle agenzie di viaggio online che si occupano di “commercializzare” la tua struttura in tutto il mondo (già questo dovrebbe bastarti per convincerti ad utilizzarli correttamente).

Quanto spendi mediamente per fare pubblicità alla tua struttura? Ovviamente la risposta dipende dalla grandezza della struttura (e quindi dalle capacità di investimento dell’attività), ma quasi sicuramente non potrai sorpassare i 4,5 miliardi di dollari  che ogni anno il solo Booking.com paga a Google in marketing.

 

Come fare quindi per “scavalcare” le ota nella pagina Google, nelle ricerche o nella visibilità? Ecco…..NON SI PUÒ!

Non possiamo fare finta che non esistano! Vorrebbe dire annullare completamente (al 95%) la nostra possibilità di ricevere prenotazioni, ma soprattutto….ci converrebbe?

 

 

Riusciresti mai, come singola struttura, ad intercettare e far prenotare un cliente straniero? (senza voler pagare neanche le enormi commissioni dei tour operator). La risposta è NO!

 

Il solo portale di Airbnb (che almeno per il momento non vuole definirsi OTA, ma in realtà lo è) nel 2019 ha generato un reddito, percepito dai nuclei familiari nel solo mercato italiano, di più di 400 milioni di euro.

I dati parlano chiaro…non possiamo fare a meno delle OTA. Possiamo limitarle (clicca QUI per sapere come) ma dobbiamo necessariamente farne uso, un buon uso! 

WhatsApp chat